09:04

Calenda, maggioranza a destra sovranista, prospettiva pericolosa

Vedremo se la Meloni sarà capace di governare

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 26 SET - "Gli italiani hanno scelto di dare una solida maggioranza alla destra sovranista. Consideriamo questa prospettiva pericolosa e incerta. Vedremo se la Meloni sarà capace di governare; noi faremo un'opposizione dura ma costruttiva". Lo afferma il leader di Azione Carlo Calenda in una dichiarazione. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    09:02

    Malpezzi, Letta chiarirà, a marzo ci aspetta il congresso del Pd

    Il segretario ha sempre analizzato i problemi

    Chiudi  (ANSA)

    (ANSA) - ROMA, 26 SET - "Letta stamani chiarirà tutto. Noi abbiamo le nostre discussioni. Il congresso ci aspetta a marzo.
        Letta ha sempre analizzato i problemi che si affrontano poco per volta man mano che si presentano". Lo dice la capogruppo del Pd al Senato Simona Malpezzi al Tg1. (ANSA).
       

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      07:32

      Conte, non permetteremo smantellamento nostre riforme

      "Abbiamo buona parte del Paese dalla nostra parte"

      Chiudi  (ANSA)

      (ANSA) - ROMA, 26 SET - "Difenderemo tutte le nostre battaglie e riforme, non permetteremo a nessuno di smantellarle: abbiamo buona parte del paese dalla nostra parte". Così il presidente del M5s, Giuseppe Conte, commentando i dati della consultazione elettorale. (ANSA).
         

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        07:31

        Elezioni: non rieletto a Napoli Luigi Di Maio

        Vince ex ministro Sergio Costa (M5S), quarta la Carfagna

        Chiudi  (ANSA)

        (ANSA) - NAPOLI, 26 SET - Il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, non è stato rieletto. Quando mancano ormai poche sezioni al risultato definitivo (403 le sezioni scrutinate su 440) nel collegio di Napoli Fuorigrotta 2 per la Camera, ha ottenuto il 24,3% dei voti. Nettamente primo l'ex ministro dell'Ambiente, in lizza per il Movimento 5 Stelle, Sergio Costa, al 40,5%. Terza Maria Rosaria Rossi, in lizza per il centro destra, col 22,2%. Solo quarta la ministra Mara Carfagna, di Azione, al 6,7. (ANSA).
           

          RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

          07:29

          In Umbria FdI primo partito, forte calo Lega

          Perdono consensi anche Pd, M5s e FI. Calenda non sfonda

          Chiudi  (ANSA)

          (ANSA) - PERUGIA, 26 SET - Nella notte delle elezioni politiche, Fratelli d'Italia conquista anche l'Umbria ed è ora il partito più votato nella regione che vede l'affermazione del centrodestra unito in entrambi i rami del Parlamento. Per il partito di Giorgia Meloni il consenso oscilla tra quasi il 30,5 per cento del Senato e il 31 della Camera, mentre nel 2018 si era fermato al 4,88 e 4,92.
              Crolla invece la Lega che ottiene circa l'8 per cento al Senato (era al 20,28) e sfiora questa quota alla Camera (20,16).
              E lo stesso fa Forza Italia, a circa il 7 per cento tra Senato e Camera mentre quattro anni fa era intorno all'11.
              Perde consensi anche il Pd che arriva a circa il 21,5 al Senato (dal 25,48 delle precedenti elezioni) e a poco più del 20 per cento alla Camera (dal 24,81).
              Non sfonda il terzo polo di Calenda e Renzi, intorno al 7-8 per cento, e va poco sopra il 12 per cento il M5s, in picchiata rispetto al 27 che aveva.
              Più in generale è netto il divario tra le due coalizioni che porta, come nelle precedente tornata, tutti i collegi uninominali al centrodestra che supera il 46 per cento e il centrosinistra oscillante tra 26 e 27 per cento. Al Senato è ormai certa la rielezione del coordinatore umbro di Fratelli d'Italia Franco Zaffini; alla Camera, nel collegio uno incentrato sulla provincia di Terni, si conferma Raffaele Nevi, deputato uscente di Forza Italia, con la coalizione che ottiene intorno al 47 per cento dei consensi; e sempre alla Camera è netta la vittoria del segretario della Lega Virginio Caparvi che con la coalizione di centrodestra è stato eletto con il 44,7 per cento (dato definitivo) nel collegio due che fa perno sulla provincia di Perugia.
              Un quadro che si delinea in Umbria dove la Regione è governata dal centrodestra a trazione leghista. I rapporti di forza nella coalizione appaiono però ora decisamente diversi considerando che nel settembre del 2019, nel momento dello storico successo nella roccaforte rossa, il carroccio sfiorò il 37 per cento dei consensi, con Fratelli d'Italia al 10,4. (ANSA).
             

            RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


            02:56

            Conte, ci davano in picchiata, rimonta significativa

            Siamo la terza forza politica

            Chiudi  (ANSA)

            (ANSA) - ROMA, 26 SET - "Tutti ci davano in picchiata e la rimonta è stata significativa: siamo la terza forza politica e quindi abbiamo una grande responsabilità".
                Così il presidente del M5s, Giuseppe Conte, parlando dalla sede del Movimento. (ANSA).
               

              RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

              02:42

              Meloni, italiani chiari, governo c.destra a guida Fdi

              Domani valutazioni più complete

              Chiudi  (ANSA)

              (ANSA) - ROMA, 26 SET - "Faccio un rapido commento della giornata" rimandando "a domani tutte le valutazioni più profonde e complete visto che i dati sono ancora non definitivi. Però mi pare che dalle prime proiezioni si possa dire che dagli italiani arriva un'indicazione chiara per un governo di centrodestra a guida Fratelli d'Italia". Lo ha detto la leader di Fdi, Giorgia Meloni (ANSA).
                 

                RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


                Modifica consenso Cookie